06 9480 6685

0 articoli

Che felicità, i saldi di gennaio di Pisamonas sono già qui!

Di Pisamonas 06 gennaio 2017

Saldi Gennaio di Pisamonas

La tua vendita di scarpe per bambini di fiducia ti dà un -15% su tutto!

Dopo le abbuffate natalizie e il ritorno dalle vacanze di Natale, ti diamo una buona notizia per riprenderti in questo gennaio: arrivano i saldi di Pisamonas!

A partire dal 7 gennaio puoi approfittare di uno sconto del 15% su tutto il sito internet. Stivali, ballerine, scarpe con cinturino, blucher, stivali di gomma, pantofole per stare in casa e tutte le scarpe che tu possa immaginare ora con un prezzo insuperabile. Se conosci Pisamonas, saprai che ci distinguiamo per offrirti scarpe di qualità a buon prezzo e, se ancora non ci conosci, con questi Saldi potrai constatare che questo è più vero che mai.

Dubbi che possono insorgere sui nostri saldi

Che prodotti hanno lo sconto? Hai assolutamente tutto con il -15% di sconto, senza eccezioni. A differenza delle altre vendite che fanno solo saldi invernali su prodotti con taglie piccole o su quelli della stagione scorsa, da Pisamonas non vogliamo fare alcuna differenza. Se ti piace un modello in particolare, vogliamo che tu lo ottenga al miglior prezzo che tu possa immaginare.

C’è un negozio fisico dove ci sono i vostri saldi? Sì, se per caso passi nel nostro negozio di Montecarmelo, a Madrid, in Spagna! In più, il negozio rimarrà aperto anche domenica 9 gennaio in modo da potere approfittare ancora di più dei saldi.

Quando iniziano i saldi, e quando finiscono? I nostri saldi di scarpe e calzature cominciano il 7 e finiscono il 23 gennaio. Più di due settimane per acquistare tutte le scarpe per bambini al miglior prezzo!

I saldi sono compatibili con le spedizioni, i cambi e i resi gratis? Ovviamente sì! E ti inviamo i tuoi acquisti senza nessun costo aggiuntivo e puoi cambiare o restituire i prodotti in maniera gratuita.

Come approfittare al massimo dei saldi di gennaio

Anche se è già da mesi che portiamo scarpe autunnali e invernali, il freddo è appena iniziato davvero e questa può essere l’opportunità perfetta per completare le calzature di stagione, non solo per i piccoli, ma anche per le mamme e i papà. Ricorda che da Pisamonas abbiamo dei modelli fino al numero 45!

Proposte per i Saldi

Da Pisamonas abbiamo molto stock per non farti restare senza gli stivali da bambina, le scarpe da barca per bambini o le pantofole per stare in casa che ti piacciono. E ricorda, non succede la stessa cosa in tutti negozi, per cui ti raccomandiamo di non aspettare gli ultimi saldi se non vuoi ritrovarti senza la camicia o il vestito che ti piace nella tua taglia.

Nonostante sembri complicato pensare ai sandali con il freddo che stiamo avendo, i saldi invernali possono essere l’occasione perfetta per ottenere le scarpe per bambini della stagione primavera-estate al miglior prezzo. Da Pisamonas puoi trovare tutte le calzature per bambini per tutto l’anno, qualunque epoca sia. In questo modo, non dovrai aspettare l’estate per avere dei saldi sulle ciabatte, le minorchine o i sandali a ragnetto.

E se tuo figlio o figlia quest’anno fa la comunione, qual miglior modo di ottenere le sue scarpe da comunione al miglior prezzo con il nostro -15% di sconto per i saldi?

Proposte per i saldi

Ora che ti abbiamo dato alcuni consigli generali per acquistare ai saldi, vogliamo farti delle proposte più concrete e darti qualche idea di modellini con cui approfittare dei nostri saldi online.

Innanzitutto, ti proponiamo degli stivali da bambina o bambino per i giorni più freddi che stanno per arrivare, come gli stivali da neve tipo doposci.

Ti vogliamo anche suggerire dei modelli con cui i tuoi piccoli saranno sempre belli e che si possono ottenere a un prezzo insuperabile, come queste scarpe con cinturino da bambina di vernice o queste scarpe blucher con frange. E qual miglior modo di accompagnarle se non con le calzamaglie e i calzini Condor! I tuoi figli saranno a posto e belli, e tutto con un -15% di sconto! ;)

Pronta per approfittare dei migliori saldi per le scarpe da bambini? Buon shopping con Pisamonas!

Posted in: Notizie Tags: Sconti

Capodanno con i bambini, consegui una notte speciale e divertente!

Di Pisamonas 28 dicembre 2016

Idee per trascorrere un capodanno con i tuoi figli

Prendi nota delle nostre idee per trascorrere un capodanno indimenticabile con i tuoi figli!

È stato un anno duro di lavoro, tutti i giorni di qui e di là e sempre occupandosi dei bambini. Per questo, bisogna salutarlo come si merita e dare il benvenuto al 2017 in gran stile! Sappiamo bene che molte volte avere i bambini ti limita in certe occasioni ma questo non è il caso di questa festa così speciale, per la quale si apre un ampio ventaglio di possibilità.

Sono sempre di più le proposte esistenti per fare un capodanno con bambini diverso. Da Pisamonas vogliamo offrirti alcune idee, che tu decida di trascorrere questa data fuori o dentro casa.

Progetti di fine anno con bambini fuori casa

Di tutte le notti dell’anno, Capodanno è probabilmente una delle più speciali e per questo desideriamo che ne approfitti con i tuoi piccoli in gran stile. Se ancora non sai dove trascorrere la fine dell’anno ma non vuoi restare a casa, ti suggeriamo alcune idee che forse t’interesseranno. Sono proposte molto interessanti sia se decidi di andarci con amici sia se volete andarci solo con i vostri figli.

Cominciamo dal mondo delle arti e della cultura, al passo con la musica o la magia. Trascorri una notte magica insieme ai tuoi familiari a uno spettacolo divertente. Esistono sale che organizzano per questa notte dell’anno una serata speciale con cena e dove i trucchi di magia sono i principali protagonisti. Anche la musica può essere la migliore maniera di salutare l’anno e dare il benvenuto al 2017, non c’è niente di meglio che assistere a un evento che abbia diverse attività musicali pensate per i più piccoli. I bambini non dimenticheranno questa divertente notte!

Per chi dispone di più giorni, ti raccomandiamo di fare una piccola gita, può essere il modo perfetto di concludere delle vacanze o un buon programma per questo Natale. Da un lato, puoi andare a una festa di Capodanno in un parco tematico. Tutto è pensato affinché i piccoli approfittino dell’ultimo giorno dell’anno insieme a personaggi divertenti e con attività che saranno molto oltre le loro aspettative. E se pensi che i tuoi figli saranno gli unici a divertirsi, ti sbagli, dato che ci sono attività pensate anche per gli adulti.

Dall’altro lato, se ti va un programma un po’ più tranquillo, ti proponiamo di fare una gita nella natura. Puoi affittare un alloggio in campagna o in montagna insieme ai tuoi amici e alla tua famiglia e festeggiare la vostra propria festa, o andare in un resort rurale dove è già tutto organizzato. In qualsiasi modo, sarà una buonissima opzione per dire “addio” al 2017.

Inoltre, svegliarsi in un luogo tranquillo e circondati dalla natura sarà un’esperienza unica. Questo sì, non dimenticarti di preparare tutto affinché tu e la tua famiglia abbiate un buon risveglio. Un buon pigiama, delle pantofole per stare in casa calde e una colazione completa sarà il miglior modo d’iniziare il 2017 col piede giusto. 

Cosa fare a fine anno con i bambini in casa

Se stai pensando a cosa fare a Capodanno, ma ti è chiaro che non vuoi muoverti da casa, abbiamo anche delle proposte molto divertenti che sicuramente ti corrispondono.

Per iniziare, ti proponiamo di organizzare alcune attività per i più piccoli della casa per intrattenerli e divertirli. Cosa ne pensi di preparare un teatrino o uno spettacolo di marionette? Non serve che sia molto professionale, l’importante è divertirsi. Cerca qualche racconto che gli piaccia e prova a dargli vita attraverso dei pupazzi, di sicuro reclameranno più di un bis!

Se vi riunite in casa con vari bambini, potete improvvisare una piccola sfilata. Questa notte è una delle occasioni in cui i piccoli sfoggiano le loro migliori tenute da gala e possiamo approfittarne per fare una sfilata divertente. Metti in sottofondo della musica e esercita il ruolo della presentatrice spiegando in un modo divertente il look di ogni bambino. I bambini se la spasseranno sicuramente alla grande! Potete registrarla e poi ve ne ricorderete per sempre! Affinché siano bellissimi ed eleganti ti raccomandiamo di completare i loro look con le scarpe per bambino e bambina che troverai da Pisamonas. Stivaletti e scarpe con il cinturino in vernice, ballerine con glitter o mocassini scamosciati, sono alcuni dei modellini che li faranno brillare nell’ultima notte dell’anno.

E non dimentichiamo, non c’è non c’è festa di Capodanno che si apprezzi senza un bel ballo mascherato. Che ne pensi se facessimo le nostre maschere? I bambini si divertiranno dopo la cena e adoreranno sfoggiare le loro maschere all’inizio del nuovo anno. Usa dei tessuti come il velluto, del polistirolo o piume colorate e potrai ottenere mascherine o cappelli molto originali e divertenti.

Ti è piaciuto qualcuno dei nostri programmi? Speriamo di averti dato delle idee per sapere cosa fare a Capodanno con i tuoi piccoli. Ci rimane solo che ringraziarti per avere fiducia in Pisamonas e augurarti un 2017 pieno di allegria e scarpette :) Buon Capodanno!

Posted in: Notizie Tags: Programmi

Babbo Natale, quest’anno siamo stati molto buoni...

Di Pisamonas 22 dicembre 2016

Consigli per Scrivereuna Leterra Perfetta a Babbo Natale

Aiuta i tuoi figli a chiedere i loro regali a Babbo Natale!

Tra pochi giorni molti bambini di tutto il mondo dormiranno con un occhio mezzo aperto, il motivo? Arriva la notte di Babbo Natale e con essa i  regali di Natale per quelli che si sono comportati bene. Anche se in questo momento molti hanno già preparato e inviato la loro lettera a Babbo Natale, di sicuro c’è ancora tempo per parlargli e fare delle modifiche dell’ultimo momento se è necessario. Oggi vogliamo offrirti alcune raccomandazioni per fare in modo che questa lettera sia perfetta da tutti i punti di vista.

Consigli per scrivere una lettera perfetta a Babbo Natale

Se il bambino o la bambina si è comportato/a molto bene, sicuramente riceverà vari regali, ma è molto importante che questi regali siano diversi, in modo che includano anche regali educativi o regali pratici per il quotidiano. Tra questi regali per i bambini non possono mancare delle scarpe o stivali per bambini e bambine di Pisamonas. È il momento perfetto per completare o rinnovare le scarpe per bambini dei tuoi piccoli. Chiedilo a Babbo Natale! J

Il miglior modo per far sì che questi regali non si ripetano o che siano di troppo è di realizzare varie lettere per Babbo Natale, ad esempio una per casa, un’altra per i nonni o un’altra per gli zii.

Cosa basica, i regali in ogni momento si devono adeguare al gusto del piccolo, deve essere il bimbo stesso che scrive la lettera a Babbo Natale e non i genitori. Spesso succede che ci sono determinati giocattoli che avremmo voluto avere quando eravamo piccoli, ma ciò non significa che piaceranno anche ai nostri figli.

Anche se sono i nostri figli a scrivere le proprie richieste a Babbo Natale, è importante controllare che tutto sia corretto prima che mettano per iscritto la loro domanda. Uno degli aspetti più importanti in questo senso è che i giochi richiesti si adattino alla loro età affinché non si corra nessun rischio e affinché si stimolino al massimo le loro abilità.

Lettera a Babbo Natale

Bisogna trasmettere ai nostri figli che Babbo Natale ha molti regali da distribuire in tutto il mondo e che per questo non si possono fare molti regali a ogni bambino, altrimenti ci saranno bambini che resteranno senza regalo. È importante che non ricevano una quantità enorme di regali affinché li si aiuti ad apprezzare il valore delle cose. Per questo, Babbo Natale non può sempre regalare tutto quello che i bambini chiedono nelle loro lettere.

Giochi educativi nella lettera a Babbo Natale?

Negli ultimi anni, la tecnologia è stata la massima protagonista sotto gli alberi di Natale. Ci sono pochi bambini che non includano qualche dispositivo tecnologico nella loro lettera a Babbo Natale, dai cellulari ai tablet, alle console o ai lettori mp4. E con il progredire della passione per i dispositivi tecnologici, diminuisce il gusto per i giochi educativi. Nonostante quello che pensano molti bambini (e talvolta molti genitori) i giochi educativi non sono noiosi. I giochi educativi aiutano i bambini a stimolare la loro curiosità, la loro indipendenza e perfino la loro capacità di ragionare.

Ciò che è certo è che la tecnologia non è incompatibile con i giochi educativi ed effettivamente si completano sempre di più.

E i giochi unisex?

Quando arriva il Natale, uno dei dibattiti che sorgono è sopra l’uso dei giochi unisex. Basta osservare un catalogo di giocattoli in queste date per rendersi conto che esistono chiaramente dei giocattoli per bambine e altri per bambini. I colori o i modelli usati sono quelli che ci trasmettono questa immagine. Tuttavia, questo non significa che deve essere così, dato che per definizione tutti i giochi sono unisex.

Sin da piccoli, i bambini non sanno fare la differenza tra un giocattolo da ragazzo o ragazza e siamo noi, gli adulti, a trasmettergli questo messaggio. Nonostante ci siano pochi esempi, ci sono già imprese di giocattoli che lavorano con questa premessa, che tutti i giocattoli sono unisex, e nei loro cataloghi appaiono bambine che giocano con attrezzi da lavoro e bambini con la cucina. Alla fine, la cosa più importante è che i bambini imparino e si divertano.

Giochi Educativi Babbo Natale

Se quest’anno hai già inviato la lettera di Babbo Natale dei tuoi figli, speriamo che questi consigli ti siano di aiuto per i prossimi Natali.

Da Pisamonas vi auguriamo una felice notte natalizia!

Posted in: Notizie Tags: Natale

Attività manuali di Natale per divertirsi insieme

Di Pisamonas 20 dicembre 2016

Attività manuali di Natale

Attività di Natale per passare il tempo con i tuoi figli

A Natale, con le vacanze dei bambini, abbiamo più tempo per divertirci con i piccoli. Oltre all’ampia offerta che c’è di cose da proporre ai bambini in queste date, esistono molti modi per far sì che i nostri figli si divertano e oggi ci concentreremo su uno di essi: le attività manuali. Chi non si è intrattenuto da piccolo facendo qualche attività manuale? Sicuramente anche a scuola fanno autentiche opere d’arte, ma le attività manuali di natale che ti proporremo non saranno da meno.

Con le idee che ti proponiamo potrai passare del tempo con i tuoi figli ottenendo che si divertano senza usare le nuove tecnologie. E non solo, avrete inoltre delle nuove decorazioni natalizie per addobbare la casa e l’albero di Natale.

Tutte le proposte che ti faremo sono attività manuali facili, ma non tutte sono raccomandate per tutti i bambini, quindi abbiamo tentato di raggrupparle per fascia d’età affinché si divertano al massimo.

Attività manuali per bambini dai 3 ai 5 anni

Per i più piccoli, non c’è niente di meglio che fare attività manuali per Natale con le loro mani. Concretamente, vogliamo proporti due idee per decorare l’albero di Natale. Di sicuro ai piccoli farà molto piacere vedere le loro opere sull’alberello!

La prima opzione è di fare una silhouette delle mani dei piccoli su del cartoncino e, a partire da lì, decorarla come più ci piace, si può dipingerla con i colori di cera o incollare dei pezzettini di cotone come se fossero fiocchi di Natale. Alla fine dovrai solo fare un buchino e metterci un pezzo di filo o lana per appenderlo.

Un’altra proposta un po’ più elaborata e che è una delle migliori attività manuali da fare in casa ,è quella che ti diciamo qui di seguito. Vi proponiamo di fare delle figurine natalizie di pasta e sale, che si elaborano unicamente con farina, sale e acqua.

Si tratta di una pasta molto facile da modellare e con la quale faremo i nostri addobbi per l’albero. Per questo, utilizzeremo delle forme come abeti o stelle e lasceremo asciugare per due giorni le figurine. Non dimenticatevi di lasciare un buchino per appenderle dopo! Una volta che sono ben asciutte, potete dipingerle come più vi piace e appenderle all’albero di Natale J

Attività manuali per bambini dai 5 ai 10 anni

Per i bambini un po’ grandi, ti proponiamo di fare un presepio molto originale, di fronte al quale tutti i tuoi invitati resteranno a bocca aperta. L’idea è di fare statuine del presepio con materiali molto diversi dai classici. Per i più piccoli, ti proponiamo di ricorrere alla plastilina, un materiale molto divertente per i bambini e facilissimo da usare.

Per bambini un po’ più grandi la plastilina può risultare troppo semplice, per cui bisogna ricorrere a un’idea molto più originale. Che ne pensi di realizzare statuine del presepio con vasetti di yogurt riciclati? È facilissimo, potete usare i vasetti vuoti di yogurt bevibile come corpo e a partire da lì usare altri elementi come  palline di gomma, feltro e lana per realizzare le teste e dar loro forma. L’immaginazione è servita!

Attività manuali per bambini dai 10 ai 12 anni

A partire dagli 8-10 anni, a seconda del bambino, certe attività manuali per bimbi possono risultare terribilmente noiose. Per questo, per queste età, ti proponiamo un’idea più laboriosa di quelle precedenti, e anche più apprezzata. Ora abbiamo gli addobbi per l’albero di Natale e il presepio, ma per la porta? Qual miglior modo per dare il benvenuto ai nostri invitati per queste feste se non preparando una bella ghirlanda di Natale! E quale migliore maniera di farlo se non con una ghirlanda di Natale che prepareremo con i nostri figli?

In Internet puoi trovare una grande varietà di attività manuali facili per bambini  con ghirlande di Natale, tuttavia da Pisamonas prendiamo una delle più pratiche e in seguito scoprirai perché. Si tratta di una ghirlanda natalizia elaborata con mollette, che oltre a essere decorativa, è molto pratica per appendere foto o biglietti di auguri di Natale.

Per fabbricarla, hai bisogno solo di un attaccapanni di ferro, un metro di nastro di raso, circa 50 mollette di legno per stendere, perline (rosse o dorate di preferenza) con il buco della grandezza approssimativa dell’attaccapanni, tempere, pinze e una pistola termofusibile.  Per il tipo di elementi di cui si ha bisogno, è importante più che mai che facciate insieme quest’attività manuale, con la tua supervisione e il tuo aiuto.

La prima cosa da fare è dipingere le mollette di legno e lasciarle asciugare, noi ti consigliamo di dipingerle di verde.

Quando le mollette sono ben asciutte, dovrai tagliare l’attaccapanni e fare un filo a forma di cerchio che avrà solo un apertura. Questo passo è molto importante che lo faccia tu stessa con le pinze, affinché non ci sia alcun rischio.

In seguito, dovrete introdurre nel filo le mollette e le perline, intercalandole: una molletta, una perlina. È importante che la parte della molletta che ha una presa sia verso l’esterno.

Quando il filo sarà quasi completo, lasceremo le due estremità libere e le incolleremo con la pistola  termofusibile affinché restino unite e non si muovano né le mollette né le perline. Per ultimo, si dovrà solamente coprire questa parte di filo con un po’ di nastro di raso per potere metterci dopo sopra un fiocco fatto con un altro pezzo di nastro.

Ti sono piaciute le nostre attività manuali per bambini facili? Raccontaci la tua esperienza! Di sicuro hai ancora molte idee per fare grandi opere d’arte con i piccoli questo Natale!

Posted in: Notizie Tags: Attività manuali

I compiti, amici o nemici?

Di Pisamonas 15 dicembre 2016

Vantaggi e svantaggi dei compiti scolastici

Vantaggi e svantaggi dei compiti scolastici

Con le vacanze di Natale, tutti gli anni ritorna lo stesso dibattito circa i compiti, sono un bene o un male? È opportuno approfittare di questi giorni affinché i bimbi realizzino esercizi per la scuola, o è meglio lasciare che si riposino e stacchino completamente?

Ci sono genitori che li considerano necessari e altri genitori credono invece che siano una spina nel fianco perché dopo il lavoro devono tornare a casa e aiutare i loro figli in questo ambito. Bastano le ore che si svolgono a scuola o c’è il bisogno di un extra da realizzare a casa per garantire al massimo il loro sviluppo intellettuale?

Si può avere la tendenza a pensare che più ce ne sono, meglio è, tuttavia ci sono esempi di paesi come la  Finlandia che non danno compiti scolastici ai bambini e i risultati sono assolutamente soddisfacenti.

Ci sono opinioni per tutti i gusti e da tutte le parti. Professori e genitori si schierano da una parte e dall’altra, anche tu hai sicuramente la tua opinione. Da Pisamonas siamo esperti di scarpe per bambini di qualità e a buon prezzo, non di compiti scolastici. Per questo motivo, abbiamo voluto raccogliere alcuni pro e contro che gli esperti in materia menzionano sempre.

I pro dei compiti scolastici per casa

Come tutto, i compiti scolastici  hanno dei vantaggi e degli svantaggi, che per taluni saranno più importanti che per altri. Tuttavia, è vero che molte volte non si tratta di una scelta per i genitori, perché dipende dai compiti che si richiedono da scuola.

Vediamo 5 vantaggi:

  1. Secondo molti esperti, si tratta di un modo in cui i nostri figli cominciano ad acquisire una certa disciplina e a rendersi conto che gli sforzi sono ricompensati con buoni risultati.
  2. Un altro degli aspetti che si suole usare per difendere i compiti è che aiutano a stabilire abitudini e routine.
  3. Approfondire conoscenze che non si ha il tempo di affrontare in classe è a priori un altro dei benefici. Spesso, a seconda dell’organizzazione del programma dello studio dei piccoli, non si può approfondire tutto quello che sarebbe ideale affinché i bimbi lo imparino adeguatamente.
  4. La quantità è un fattore determinante nel dibattito, dato che ci sono molti professionisti che difendono l’idea che è necessario dare compiti per tutti i benefici citati prima, ma che si deve darli in giusta misura affinché non siano controproducenti.
  5. Infine, di solito i difensori tengono anche in conto l’importanza di adattare la quantità di lavoro all’età. In tal modo, non si può pretendere che un bambino di 6 anni dedichi lo stesso tempo ai compiti che uno di 13 anni.

I contro dei compiti scolastici

Però come in tutti i dibattiti, non ci sono solo i difensori ma anche i detrattori, in questo caso dei compiti scolastici al di fuori della scuola. Di seguito, ti riportiamo 5 argomenti che di solito giustificano questa posizione:

  1. In certe occasioni possono provocare dei problemi familiari, dato che molti genitori non sanno come aiutare i loro figli o semplicemente non hanno il tempo che vorrebbero avere per aiutarli.
  2. In più, il tempo può essere non solo un problema per i genitori, ma anche per i figli. Se il carico di lavoro extra è molto grande, possono dover rinunciare ad altre attività extrascolastiche sportive o artistiche che amano e che li aiutano anche a crescere come persone.
  3. Secondo alcuni esperti, occupando la maggior parte del tempo libero facendo compiti per la scuola, si limita l’autonomia dei bambini nel momento in cui devono pianificare da soli il proprio tempo.
  4. Un altro aspetto negativo è che se spendono troppo tempo facendo compiti, finiscono per stufarsi, e la sensazione di studiare tutto il giorno genera frustrazione.  È dimostrato che il tempo libero per giocare è altrettanto necessario per lo sviluppo intellettuale di grandi e piccoli.
  5. Molti specialisti criticano che spesso i compiti non suppongono realmente un approfondimento delle conoscenze sviluppate a scuola, ma che si tratta di esercizi meramente ripetitivi.

E tu cosa pensi? Sei per o contro i compiti scolastici extra? Con che argomenti ti ritrovi di quelli che abbiamo menzionato?

Posted in: Notizie Tags: consigli

La moda degli stivali australiani non conosce età

Di Pisamonas 09 dicembre 2016

Stivali tipo Australiani

Gli stivali tipo australiani si sono trasformati in un must di qualunque armadio!

È già una decade che gli stivali australiani hanno fatto irruzione come un treno a gran velocità negli armadi di milioni di donne di tutto il mondo. Anche se questo tipo di modello ha una storia ben più lunga, hanno cominciato ad avere successo solo a partire dagli anni 2000. Un successo che innanzitutto conquistò le celebrità di primo livello, e che più tardi contagiò anche il resto dei mortali.

Parliamo del successo di un design che alla fine non si può inquadrare sotto una sola marca, cosa per la quale sarebbe più adeguato parlare da questo momento in poi di stivali tipo australiani. E si dà il caso che, come ti diremo in seguito, da Pisamonas abbiamo  questo tipo di stivali per bambine e donne, fabbricati in Spagna.

I tuoi piedi non hanno ancore avuto il piacere di camminare con queste calzature? Non avevi previsto di comprare questi stivaletti alla tua piccola? Continua a leggere e anche tu ti unirai a una moda che non sembra giungere ad una fine.

Il motivo del successo degli stivali australiani

Una delle curiosità che più colpisce è che alla fine degli anni ’90 nessuno avrebbe pensato che delle calzature di questo tipo sarebbero arrivate sulle passerelle della moda. Tuttavia, nel 2004, le grandi passerelle del mondo si arresero a questo modello. Parigi, New York, Milano… nessuno voleva perdersi l’opportunità di mostrare l’ultima novità, in cui la massima protagonista non era nient’altro che la comodità.

Da allora sono passati più di 10 anni e questi stivali con agnellino all’interno godono di una buona salute come non mai. Anche se non ce li hai nel tuo armadio, non serve descriverli, dato che, fin dalla prima frase di questo post, ce li hai ben presenti.

La fodera tipo agnellino o pelo al loro interno è uno dei loro successi, che danno luogo a delle calzature calde, ideali per l’inverno. Ma non solo, le personalità famose ci hanno dimostrato che possono essere ideali anche per le mezze stagioni, dato che non sono poche le star che li hanno sfoggiati a festival di primavera o d’autunno.

Questo tipo di calzature è disegnato a partire da uno stesso modello, ma a partire da lì, esistono un’infinità di configurazioni e dettagli che le differenziano. In più, esistono sempre più colori, altezze diverse e possibilità di comprare online questo tipo di stivale. Per questo, ti possiamo assicurare che non potrai rassegnarti ad averne solo un modello!

Il meglio è che sono molto semplici da abbinare e, per dimostrartelo, un po’ più avanti ti daremo i dettagli di qualcuno dei tanti outfit perfetti con stivali con pelo tipo australiani.

Stivali tipo australiani per i tuoi piccoli

Con tutte le caratteristiche che ti abbiamo appena menzionato, non stupisce che questo modello si sia divulgato rapidamente anche tra le bimbe. E gli stivali australiani per bambine non solo sono degli stivaletti alla moda ideali per le tue figlie, ma diventeranno i tuoi preferiti. Non c’è una rivendita di scarpe per bambini che valga che non abbia nel suo catalogo delle marche con dei design di stivali tipo australiani per le bimbe. Da Pisamonas ti offriamo una selezione di 3 colori (marrone, grigio e sabbia) molto facili da abbinare.

Essendo fatti con materiali di grande qualità e con suola di gomma, sono ideali per le più piccole e per le bambine più grandi, essendo disponibili in numeri dal 19 al 38. Anche le tue figlie diventeranno delle fan di questi stivaletti! Vediamo come abbinarli.

Idee per abbinare stivali tipo australiani

Ora che abbiamo chiaro che gli stivali australiani hanno una salute di ferro e il motivo, scopriamo come approfittarne al meglio!

A differenza di altri modelli meno abbinabili, con questo tipo di stivali puoi lasciare volare la tua immaginazione e avere 1001 abbinamenti. È molto difficile abbinarli male, bisogna solo tenere a mente due regole di base: non abbinarli con la tuta da ginnastica o con i pantaloni a zampa di elefante. Partendo da questo, sarà difficile che ti sbagli ;)

I jeans delle tue piccole sono un successo sicuro per ottenere dei look infallibili con questo modello di stivali. Puoi usare jeans di qualunque colore, con effetto vissuto o qualcuno ricamato. Staranno sempre benissimo!

Puoi usarli sia per il quotidiano che per i fine settimana. E per i giorni speciali ti proponiamo un outfit con il quale le tue bimbe saranno bellissime e eleganti: stivaletti australiani con calzamaglie, gonna a quadri e camicia bianca. Saranno perfette! Guarda il look in questo video per fartene un’idea…

Senza ombra di dubbio, per i giorni più freddi ti raccomandiamo una coppia vincente: stivali australiani e calzamaglie Condor. A partire da qui, che sia con una gonnellina, con una salopette o con un vestito, la tua piccola sarà bellissima e starà bene al caldo.

Tu e la tua bambina siete al passo della moda con stivali alla moda?

Posted in: Notizie Tags: curiosità

Il pericolo delle reti sociali per i più piccoli

Di Pisamonas 30 novembre 2016

Bambini e Reti Sociali

Idee affinché i tuoi figli usufruiscano dei social network in modo sicuro

Nessuno può negare che siamo nell’era di Internet. Piccoli e grandi sono capaci di cavarsela nella Rete allo stesso modo in cui se la cavano nel mondo reale.  Di fatto, i più piccoli hanno una maggiore facilità a accedere per navigare e addentrarsi in Internet, dato che sono cresciuti con esso.

Ciononostante, sappiamo tutti che Internet in generale e le reti sociali in particolare possono comportare pericoli per bambini e adolescenti. Per questo, oggi vogliamo offrirti alcuni consigli affinché i tuoi figli approfittino dell’infinito universo che offrono le reti sociali in modo sicuro al  100%. In più, ti proponiamo alcune reti sociali per bambini pensate per la loro età, di sicuro ti sorprenderanno piacevolmente!

Bambini e reti sociali

Uno dei primi consigli da tenere a mente sull’uso adeguato delle reti sociali riguarda l’età. Sembra che ci siamo abituati a vedere i nostri figli cominciare a usare nuove tecnologie sempre prima, ma è molto importante prendere in conto l’età raccomandata. Nel caso delle reti sociali l’età minima per accedervi è di solito di 14 anni ed è molto importante seguire questa raccomandazione.

Se i nostri figli vogliono entrare nelle reti sociali prima, dobbiamo cercarne di specifiche per la loro età, come quelle che ti diremo più avanti.

Una volta che i nostri figli hanno il loro profilo sulle reti, si deve inculcargli che la comunicazione fisica vale molto di più che la comunicazione online. Il fatto di avere un amico su Facebook o su qualunque altra rete sociale non implica che sia un amico nella vita reale. A priori, può sembrare che le reti sociali siano un maniera perfetta di farsi nuovi amici. Tuttavia, dobbiamo far vedere ai nostri figli che non è così realmente e che non si deve accettare la richiesta di amicizia di nessuno che non si conosca personalmente e ancora meno darsi appuntamento con persone sconosciute.

È molto importante controllare l’uso che i nostri figli fanno delle reti sociali, gli amici che hanno e quanto tempo le utilizzano. In questo senso, è bene stabilire limiti e orari per l’uso di Internet e delle reti sociali per i minori, perché non si converta in una dipendenza e non tralascino altri compiti più importanti. I bimbi devono capire che le reti sociali sono una forma di divertimento ma non quella principale.

Reti sociali per bambini

Se i tuoi figli hanno meno di 14 anni e non vogliono perdersi tutto quello che offrono le reti sociali, devono conoscerne alcune che sono adatte per loro. Te ne raccomandiamo 4 che piaceranno tantissimo ai tuoi figli. La maggioranza di queste reti sociali per bambini sono in inglese. Per questo, può avverarsi come la maniera perfetta per godersi in modo responsabile le reti sociali, finché migliorano e praticano il loro inglese.

Club Penguin

Si tratta di un videogioco online che appartiene a Disney e in cui i piccoli possono interagire con i disegni animati di pinguini, i protagonisti del social network.

Scuttlepad

Se vogliamo offrire ai nostri figli una rete sociale simile a quella dei “grandi”, una di quelle che più si avvicina è Scuttlepad. La sicurezza è garantita, dato che si controllano tutte le immagini e i contenuti che si postano. Analogamente le conversazioni sono guidate da una lista di parole definite, per evitare l’uso di parolacce.

Kidswirl

Si tratta di una rete sociale per bambini e genitori. È una delle più simili a Facebook, nell’estetica e nelle funzionalità, aggiungendo determinati filtri per garantire la sicurezza dei piccoli e la tranquillità dei grandi.

Everloop

Per quanto riguarda Eveloop, si tratta di un’altra delle reti sociali per bambini più famose. Come quella precedente, si possono condividere foto e inviare messaggi e in più ci sono dei giochi per bambini. Uno degli aspetti più importanti per garantire il suo controllo, è che ha bisogno dell’approvazione dei genitori per validare l’iscrizione attraverso di un’e-mail.

Hai provato qualcuna di queste reti sociali con i tuoi figli? Raccontaci la tua esperienza!

Posted in: Notizie Tags: consigli

Black Friday Pisamonas, le migliori scarpe per bambini al miglior prezzo!

Di Pisamonas 23 novembre 2016

Black Friday Pisamonas 

Approfitta di questa occasione per godere di un 15% di sconto su tutto il sito!

Sì, sì, hai letto bene… su tutto il sito internet! Non su una selezione di prodotti come nella maggior parte delle vendite Black Friday, da Pisamonas siamo così, preferiamo renderti la vita più facile, noi ti diamo lo sconto e le scarpe le scegli tu!

In questo momento ti mancano ancora scarpe per la stagione autunno inverno? Perdi tempo cercando stivali di gomma da donna, scarpe da bambino o stivali da bambina che siano quelli di cui hai bisogno e che abbiano in più un buon prezzo? Già sai che da Pisamonas ti offriamo sempre la miglior qualità al miglior prezzo. In più ora potrai ottenerlo ancora più economico grazie agli sconti Black Friday!

Se stavi aspettando l’occasione perfetta per avere quegli stivali di gomma o quelle ballerine così belle, è arrivato il momento! Completa le tue calzature invernali e quelle dei piccoli della casa con il Black Friday. Per 4 giorni potrai godere di un 15% di sconto su tutti i nostri prodotti. Anche quest’anno Pisamonas è tra le vendite con Black Friday e ti offriamo la possibilità di approfittare di questo sconto speciale da giovedì 24 a domenica 27 novembre. Non vorrai mica perdertelo? Hai già in mente cosa acquistare? Ti offriamo qualche suggerimento!

I nostri suggerimenti per il Black Friday

E ora, che prodotti ti raccomandiamo per approfittare di questo sconto del 15% per il Black Friday? Innanzitutto, le nostre novità della collezione autunno-inverno. È la perfetta opportunità per completare tutte le tue calzature e quelle dei tuoi figli con gli ultimi modelli che sono arrivati da Pisamonas. Per i più piccoli della casa, ti proponiamo delle bellissime scarpe di velluto, saranno elegantissimi! Per le piccole, ti suggeriamo delle ballerine di velluto, comode e belle! Per i maschietti, delle scarpe blucher impunturate, disponibili in blu, grigio e marrone, per i grandi e i piccoli. E non ci dimentichiamo di te, con dei mocassini da donna con frange in blu, ideali per andare a lavorare e per look più informali. Alla moda e al miglior prezzo, cosa chiedere di più?

Il Black Friday può anche essere l’occasione perfetta per rinnovare quel tipo di calzature imprescindibili in qualunque armadio di bambini e mamme, quei grandi classici che non passano mai di moda. Ottienili ora con lo sconto del 15% del Black Friday. Pantofole per stare in casa, scarpe da barca, ballerine o certe scarpe inglesi sono alcune possibilità per rinnovare le calzature senza tempo.

Infine, può essere una buona opportunità per fare un regalo ora o più in là. Ad esempio, se nei prossimi mesi hai qualche amica o familiare che darà alla luce un bimbo, è anche un buon modo per comprare delle scarpine da neonato di qualità e al miglior prezzo.

Compra scarpe da bambina online, scarpe da barca per bambini e qualunque calzatura per bambini che ti serva, con tutta la comodità di Pisamonas. Come sempre, le spedizioni e i resi sono completamente gratuiti. Non perdere questa opportunità per completare e rinnovare le tue calzature e quelle dei tuoi figli! Buon Black Friday Pisamonas!

Posted in: Notizie Tags: Sconti

Si avvicina l’inverno... e i malanni di stagione dei bambini

Di Pisamonas 14 novembre 2016

Malanni di Stagioni dei Bambini

Misure per prevenire i raffreddori e le influenze dei bambini

Pare che sia arrivato il freddo, ed è per qualcosa, dato che tra poco più di un mese saremo già in inverno. Come tutti gli anni, bisogna vestire per bene i nostri piccoli e anche noi stesse prima di uscire in strada, però questo non eviterà che si prenda qualche raffreddore o la temuta influenza.

Se è la prima volta che il tuo piccolo è andato all’asilo o a scuola, è molto probabile che abbia sofferto di qualche malanno durante questi mesi. Essendo in contatto con più bambini, si rischia di più di avere raffreddori di quando si sta a casa, è qualcosa che è quasi impossibile da evitare. Tuttavia, esistono dei modi per ridurre i contagi e tutto inizia con il trasmettere ai nostri figli (e anche a noi) alcuni piccoli gesti quotidiani.

Tutti conosciamo i sintomi del raffreddore: tosse, muco, mal di gola, febbre… Non si sta proprio bene, e quant’è difficile vedere i nostri piccoli quando stanno male, vero? Non abbiamo una bacchetta magica per eliminare i raffreddori dei bambini dalle nostre vite, però abbiamo qualche consiglio che ti servirà per ridurli.

Lavarsi bene le mani

Ci hanno sempre detto fin da piccoli quanto importante sia lavarci molto bene le mani e da Pisamonas te lo ricorderemo nuovamente. Le mani sono una fonte di trasmissione di virus e microbi e dobbiamo mantenerle ben pulite. Questo comporta il fatto di lavarsi le mani diverse volte al giorno e, per lo meno, sempre prima e dopo di mangiare. Inoltre, è meglio usare salviette di carta per asciugarsi le mani ed evitare gli asciugamani.

Starnutire e soffiarsi il naso

Bisogna insegnare ai bimbi a starnutire. Quante volte abbiamo sentito dire “mettiti la mano davanti alla bocca quando starnutisci”! Tuttavia, come abbiamo detto, le mani sono una delle principali vie di propagazione. Questo non significa che il bambino deve chiudere la bocca quando starnutisce, anzi, ma dovremo insegnargli a coprirsi con il gomito, in modo da evitare la trasmissione del virus.

È raccomandato anche di evitare di riutilizzare i fazzoletti più volte per soffiarsi il naso, dato che questa azione aiuta la propagazione dei virus.

Da parte loro, un’abitudine molto tipica dei bambini è quella di mettersi il dito nel naso. Sarai sicuramente stanca di dire i tuoi figli che non lo facciano perché non sta bene, e non solo per questo, ma anche perché favorisce il contagio di malattie dei bambini.

Evitare possibili contagi

Insegniamo sempre ai nostri figli quanto sia importante condividere ma nel caso di determinati oggetti, un po’ di egoismo è necessario, come i ciucci, i biberon e i vasini. È sicuramente complicato quando stanno all’asilo o a scuola, ma se sono a casa con altri bambini, possiamo evitarlo con un po’ di supervisione.

E un altro focolaio d’infezione che a volte sottovalutiamo sono i giocattoli, soprattutto quando i bambini sono piccoli. Già conosciamo l’abitudine dei bambini di mettersi tutto in bocca, per questo l’ideale è pulire i giocattoli abbastanza spesso per ridurre i rischi.

Vestiti e scarpe adeguate

Sì, ti abbiamo già detto che quando le temperature si abbassano bisogna vestirsi per bene, e questo significa essere coperti contro il freddo dalla testa ai piedi e sia a casa che fuori casa. Se usciamo per strada, non può mai mancare il cappottino né gli accessori per il freddo, come berretti, guanti o sciarpe. Inoltre, le calzamaglie diventeranno le tue grandi alleate per ottenere dei look eleganti senza soffrire il freddo. In quanto alle scarpe, non possono mancare nell’armadio dei piccoli dei buoni stivali da bambina o da bambino che permettano loro di camminare, correre e giocare in strada fino a quando non siano stanchi.

Misure per Prevenire i Raffreddori

Anche se restiamo in casa, dobbiamo mantenere i piedi ben caldi. Per questo sono fondamentali delle pantofole per stare in casa di qualità, come quelle che troverai da Pisamonas.

All’aria pura

A chi non fa bene l’aria pura? Ebbene è anche una maniera di evitare i raffreddori. Da un lato, è raccomandato di ventilare la casa e le stanze almeno 10 minuti al giorno. Dall’altro alto, l’aria fresca ostacola la propagazione di virus, a differenza degli spazi chiusi. Quindi, non appena possiamo, è meglio avere dei progetti con i bambini fuori da casa. È più salutare e si divertiranno molto di più ;)

Come avrai notato, ci sono diverse parole che si ripetono sempre quando si parla di prevenzione di raffreddori e dell’influenza di bambini… pulizia e igiene. È chiaro che per quanto portiamo all’estremo le misure in questo senso, non otterremo che i nostri piccoli dicano addio per sempre ai malanni di stagione, ma diminuiremo il rischio di contrarli.

Speriamo che i nostri consigli ti siano utili e che quest’inverno non dovrete affrontare molti raffreddori :)

Posted in: Notizie Tags: consigli

Misure di sicurezza per bambini in casa

Di Pisamonas 08 novembre 2016

Misure di Sicurezza per Bambini in Casa

Proteggi i tuoi piccoli dagli incidenti domestici!

Tutti quelli che hanno dei bambini in casa sanno che bisogna avere cento occhi per loro, soprattutto quando cominciano a camminare. Anche se sicuramente, per quanto siamo attenti, corriamo sempre il rischio che abbiano qualche piccolo incidente. Per questo conviene conoscere questi rischi e prevenirli con alcuni consigli di sicurezza dei bambini in casa.

Ti proponiamo delle misure sia dentro che fuori casa. Sicuramente già ne conosci molte, ma quando si tratta della sicurezza dei bambini, non è mai di troppo rinfrescare la memoria.

Precauzioni di sicurezza per bambini

Il primo passo per prevenire gli incidenti domestici dei nostri bimbi è identificare i pericoli che si possono creare a causa loro in casa. Una delle prime misure di sicurezza dei bambini che di solito si mette in atto è collocare delle protezioni alle prese per evitare che i piccoli vi mettano dentro le dita per curiosità.

Allo stesso modo, dobbiamo adottare dei blocchi multiuso. Questi piccoli utensili diventeranno i nostri migliori alleati per bloccare cassetti, porte, armadi e perfino la tavoletta del wc. Così non si sarà alcun rischio che si schiaccino le dita in una delle loro avventure esplorative.

Dal canto loro, anche i proteggi-angoli ci saranno di grande aiuto per evitare dei pianti. Si tratta di piccoli elementi di gomma o plastica che si collocano sugli angoli di tavoli e mobili.

Ovviamente, dovranno essere fuori dalla loro portata medicinali, prodotti per la pulizia o piante con cui possano intossicarsi. Per evitare incidenti ai piccoli della casa è fondamentale controllarli bene, ma  ci sono due stanze in cui non possiamo perderli di vista nemmeno un secondo: il bagno e la cucina. Malgrado si riesca a mantenere fuori dalla loro portata gli utensili o i prodotti pericolosi, in un attimo possono accedere ai fornelli o all’acqua e avere degli incidenti.

Bisogna anche limitare l’accesso dei bambini a finestre e terrazze. Per far ciò, dobbiamo togliere mobili che permettano di accedere a questi elementi. Inoltre, per aumentare la sicurezza dei bambini con le finestre, possiamo collocare meccanismi per limitare l’apertura di quest’ultime.

Se abbiamo una piscina a casa, questa deve essere chiusa. Salvo durante i mesi estivi, durante i quali la usiamo, essa deve rimanere coperta per evitare cadute o altri tipi di incidenti.

Consigli di sicurezza per neonati

Come ti abbiamo già detto, i neonati sono quelli che corrono più rischi di avere incidenti in casa, in particolar modo quando cominciano a camminare. Bisogna prendere in considerazione che tutto li attrae e in quel momento cominciano ad avere tutto a portata di mano.

Fino a quando non cammineranno alla perfezione, è più importante che mai calzarli con scarpe per bambini comode e con suola antiscivolo. Da Pisamonas troverai diversi modelli di stivaletti e scarpe per bambini pensati affinché i piccoli comincino a fare i loro primi passi in tutta sicurezza.

Una volta che avremo le scarpe per bambini adeguate, dovremo prendere altre precauzioni di sicurezza pensando ai più piccoli, oltre a quelle che abbiamo già menzionato.

Per prima cosa, è importante adibire uno spazio giochi per i più piccoli. Non conviene limitare la mobilità del bimbo quando comincia a camminare ma bisogna avere una zona dove si abitui a restare e dove si possa divertire con alcuni dei suoi giocattoli. Possiamo mettere dei tappeti lisci in questa zona per attutire i colpi presi durante le tipiche cadute dei primi passi.

Nel suo zelo nel prendere e investigare su tutto, i bambini hanno la tendenza a tirare i tessuti che riescono ad afferrare, tirando tutto quello che c’è ad esempio in cima alla tavola. Per evitarlo, ti raccomandiamo di usare tovagliette individuali.

Completare la sicurezza dei bambini in casa

Oltre a tutte queste misure di sicurezza dei bambini e neonati, ci sono altre cose che conviene prendere in conto per proteggere i nostri figli in casa. Da un lato è fondamentale avere un kit di pronto soccorso per curare le piccole ferite e i graffi quando non siamo riusciti ad evitarli.

Dall’altro lato, è molto importante verificare l’età raccomandata dei giochi che usano e controllare affinché non ci sia nessun elemento del giocattolo che possa rappresentare un rischio per loro.

Queste sono alcune delle idee che ti diamo per fare in modo che i tuoi figli possano giocare e crescere in casa senza alcun rischio, ma sicuramente ne abbiamo lasciate molte ancora da parte. Che altre misure ti vengono in mente?

Posted in: Notizie Tags: consigli