06 9480 6685

0 articoli

Ritorno a scuola, consigli per scegliere le migliori scarpe per bambini

Stampa
Di Pisamonas 06 settembre 2016

 Vuelta al Cole Consejos para calzado zapatos y zapatillas

La salute dei loro piedi è nelle tue mani …

Il ritorno a scuola!! Straripiamo di una grandissima emozione. Il primo giorno è vicinissimo. Nessuno è più nervoso e felice dei bambini. E a noi spetta di fare in modo che il loro ritorno in aula sia il più confortevole e piacevole possibile.

In altre parole, che attività fanno i bambini da quando saltano giù dal letto fino a quando non ritornano a dormire, e che è fondamentale per il loro benessere?

Camminare! E perché lo facciano correttamente, hanno bisogno di buone scarpe per bambini che permettano di camminare comodi e garantiscano uno sviluppo corretto dei loro piedi.

Anche se il ritorno a scuola è, come noi tutte sappiamo, una sforzo economico per i genitori, dobbiamo avere chiaro che risparmiare sulle loro scarpe per bambini può portare a dei problemi per loro in futuro.

Perché questo non succeda, prestate molta attenzione ai consigli che vi diamo qui di seguito per scegliere delle scarpe e sneakers di qualità per bambini per il ritorno a scuola del 2016: 

1. Comode e sane

La cosa importante di un paio di scarpe per bambini di qualità è  che soddisfino la salute dei piedi. Quindi, qualunque scarpa deve adattarsi alle loro necessità di movimento. E dobbiamo essere particolarmente attente tra i 3 e i 7 anni, quando i nostri piccoli evolvono maggiormente il loro modo di camminare.

Il corretto sviluppo dei loro piedi è primordiale. I futuri problemi come calli, dolori o dita a martello potrebbero essere in connessione con una cattiva scelta delle scarpe nella fase dell’infanzia.

Per questo non dobbiamo esitare a cambiare scarpe dei bambini quando diventano piccole. O rinnovarle anche se stringono, sfregano o risultano eccessivamente scomode. Facendo così, evitiamo che arrivino dei problemi ortopedici in futuro.

2. Migliori le scarpe morbide

La cosa più consigliata nella scelta di scarpe per bambini per il ritorno a scuola è di evitare le scarpe eccessivamente rigide. Quest’ultime impediscono il movimento naturale della caviglia e dei piedi.

Le scarpe per il ritorno a scuola devono essere comode, coprire e proteggere ma senza mai stringere o opprimere i nostri piccoli. Ciò potrebbe risultare vitale per la loro crescita.

Anche l’estremo opposto (scarpe molto blande) non va affatto bene. I lacci o il velcro vanno sempre bene per sostenere la base del piede e impedire che si sviluppino cattivi movimenti nel camminare.

3. Dimensioni delle scarpe

Anche se scarpe e sneakers per bambini possono essere di dimensioni più grandi o più piccole, l’ideale è che arrivino fin sotto ai malleoli (le ossa della caviglia). Se per caso un giorno si devono mettere gli stivali, meno sono rigidi, meglio è. Come abbiamo detto, le scarpe rigide non aiutano i nostri figli.

Le scarpe e le sneakers per bambini devono essere morbide e comode al tatto, ampie per non stringere e, nella misura del possibile, con una suola antiscivolo per evitare cadute.

Può andare bene che abbiano anche la suola flessibile, i nostri piccoli ci guadagneranno in comodità.

4. Materiali naturali

Per quanto riguarda la fabbricazione, è consigliato che le scarpe che usano i nostri figli siano fatte a partire da materiali naturali. Molte componenti sintetiche sono la prima causa di cattivi odori, funghi o una cattiva traspirazione dei piedi.

Attenzione in particolare alle cuciture in rilievo di alcune scarpe. Potrebbero provocare ferite o graffi ai bambini. In effetti, se notiamo che i piedi dei nostri figli sono infiammati o arrossati, è possibile che il colpevole sia le scarpe che usano.

5. Scarpe e attività

Non lasciamo che i nostri figli facciano sport con i Mocassini o che vestano l’uniforme per la scuola e le scarpe sportive durante questo ritorno a scuola. Le più raccomandate per ogni attività sono le scarpe scelte apposta.

Se i bambini fanno attività extrascolastiche, delle sneaker, a partire da 23,95€, sono un’opzione molto abbordabile. O, se fanno nuoto, dei sandali granchietti sono molto pratici per non scivolare sui bordi della piscina e per non prendere infezioni.

E fino al momento in cui impareranno ad allacciarsi correttamente le scarpe, la chiusura in velcro può essere un’idea molto utile. Arriverà il tempo per passare ai lacci.

6. Scarpe dei più grandi

I nostri figli non devono camminare con scarpe ereditate dai loro fratelli o cugini più grandi. E la ragione è fisiologica: ognuno ha un tipo d’impronta che dà una determinata forma alle scarpe. Non va bene per i piedi dei bambini usare con frequenza delle scarpe per bambini che sono già state usate.

Quindi, già lo sapete, perché il ritorno a scuola sia un successo, segui i nostri consigli Pisamonas!!!

Posted in: Notizie Tags: consigli
Condividi