06 9480 6685

0 articoli

I compiti, amici o nemici?

Stampa
Di Pisamonas 15 dicembre 2016

Vantaggi e svantaggi dei compiti scolastici

Vantaggi e svantaggi dei compiti scolastici

Con le vacanze di Natale, tutti gli anni ritorna lo stesso dibattito circa i compiti, sono un bene o un male? È opportuno approfittare di questi giorni affinché i bimbi realizzino esercizi per la scuola, o è meglio lasciare che si riposino e stacchino completamente?

Ci sono genitori che li considerano necessari e altri genitori credono invece che siano una spina nel fianco perché dopo il lavoro devono tornare a casa e aiutare i loro figli in questo ambito. Bastano le ore che si svolgono a scuola o c’è il bisogno di un extra da realizzare a casa per garantire al massimo il loro sviluppo intellettuale?

Si può avere la tendenza a pensare che più ce ne sono, meglio è, tuttavia ci sono esempi di paesi come la  Finlandia che non danno compiti scolastici ai bambini e i risultati sono assolutamente soddisfacenti.

Ci sono opinioni per tutti i gusti e da tutte le parti. Professori e genitori si schierano da una parte e dall’altra, anche tu hai sicuramente la tua opinione. Da Pisamonas siamo esperti di scarpe per bambini di qualità e a buon prezzo, non di compiti scolastici. Per questo motivo, abbiamo voluto raccogliere alcuni pro e contro che gli esperti in materia menzionano sempre.

I pro dei compiti scolastici per casa

Come tutto, i compiti scolastici  hanno dei vantaggi e degli svantaggi, che per taluni saranno più importanti che per altri. Tuttavia, è vero che molte volte non si tratta di una scelta per i genitori, perché dipende dai compiti che si richiedono da scuola.

Vediamo 5 vantaggi:

  1. Secondo molti esperti, si tratta di un modo in cui i nostri figli cominciano ad acquisire una certa disciplina e a rendersi conto che gli sforzi sono ricompensati con buoni risultati.
  2. Un altro degli aspetti che si suole usare per difendere i compiti è che aiutano a stabilire abitudini e routine.
  3. Approfondire conoscenze che non si ha il tempo di affrontare in classe è a priori un altro dei benefici. Spesso, a seconda dell’organizzazione del programma dello studio dei piccoli, non si può approfondire tutto quello che sarebbe ideale affinché i bimbi lo imparino adeguatamente.
  4. La quantità è un fattore determinante nel dibattito, dato che ci sono molti professionisti che difendono l’idea che è necessario dare compiti per tutti i benefici citati prima, ma che si deve darli in giusta misura affinché non siano controproducenti.
  5. Infine, di solito i difensori tengono anche in conto l’importanza di adattare la quantità di lavoro all’età. In tal modo, non si può pretendere che un bambino di 6 anni dedichi lo stesso tempo ai compiti che uno di 13 anni.

I contro dei compiti scolastici

Però come in tutti i dibattiti, non ci sono solo i difensori ma anche i detrattori, in questo caso dei compiti scolastici al di fuori della scuola. Di seguito, ti riportiamo 5 argomenti che di solito giustificano questa posizione:

  1. In certe occasioni possono provocare dei problemi familiari, dato che molti genitori non sanno come aiutare i loro figli o semplicemente non hanno il tempo che vorrebbero avere per aiutarli.
  2. In più, il tempo può essere non solo un problema per i genitori, ma anche per i figli. Se il carico di lavoro extra è molto grande, possono dover rinunciare ad altre attività extrascolastiche sportive o artistiche che amano e che li aiutano anche a crescere come persone.
  3. Secondo alcuni esperti, occupando la maggior parte del tempo libero facendo compiti per la scuola, si limita l’autonomia dei bambini nel momento in cui devono pianificare da soli il proprio tempo.
  4. Un altro aspetto negativo è che se spendono troppo tempo facendo compiti, finiscono per stufarsi, e la sensazione di studiare tutto il giorno genera frustrazione.  È dimostrato che il tempo libero per giocare è altrettanto necessario per lo sviluppo intellettuale di grandi e piccoli.
  5. Molti specialisti criticano che spesso i compiti non suppongono realmente un approfondimento delle conoscenze sviluppate a scuola, ma che si tratta di esercizi meramente ripetitivi.

E tu cosa pensi? Sei per o contro i compiti scolastici extra? Con che argomenti ti ritrovi di quelli che abbiamo menzionato?

Posted in: Notizie Tags: consigli
Condividi